“Battaglia di Valle Giulia”, 1968

0

Memoria di Classe
1 Marzo 1968 Roma

A Valle Giulia più di 4000 studenti si scontrarono con la polizia, durante la mobilitazione contro lo sgombero della facoltà di architettura, occupata nei giorni precedenti. Alla fine della giornata si conteranno 200 fermi e 500 feriti tra i manifestanti e 250 tra gli sbirri. La battaglia di Valle Giulia segna una tappa importante per il movimento studentesco, che diventa nazionale, rivendica la propria naturale collocazione a fianco di quello operaio e prende coscienza dell’inevitabilità dello scontro, ma anche della propria capacità di sostenerlo. Affermare insieme e orgogliosamente: “non siamo scappati più!”, segna la presa di coscienza della possibilità di rispondere alla violenza della polizia con la violenza popolare.

Share.

Comments are closed.