Esercito nelle scuole e studenti nelle caserme!

0

Come Collettivo Tazebao portiamo la nostra solidarietà ad Antonio Mazzeo, insegnante di Messina, contro il quale la Dirigente Scolastica dell’Istituto, mercoledì 23 Maggio, ha promosso un procedimento disciplinare per aver contestato la presenza delle forze armate nella sua scuola.

Con l’occasione giriamo un’intervista fatta con lui su RadiAzione!

A partire dall’esperienza della scuola in cui insegna, si parla dell’esercito all’interno delle istituzioni scolastiche e delle iniziative didattiche, promosse in tutto il paese, destinate a mistificare e legittimare questa presenza sempre più invasiva nella nostra società e nella nostra cultura. Contemporaneamente le nuove generazioni vengono educate secondo una rinarrazione revisionista della storia e del ruolo delle forze armate. Ne è stato un esempio le mistificazioni riguardo alla tragica esperienza della Prima Guerra Mondiale che sono state decantate in occasione delle celebrazioni del centenario.
Sicilia e Veneto sono senz’altro tra i territori più “convertiti” alla militarizzazione del paese per la presenza delle basi, ma anche per quanto riguarda l’ideologia cara alle istituzioni. Anche la famigerata alternanza scuola-lavoro fornisce uno strumento formativo di introduzione ai circoli militari o all’industria bellica, con la doppia funzione di sfruttare e condizionare gli studenti.

Ascolta e/o scarica:
http://www.radiazione.info/2018/04/esercito-nelle-scuole-e-studenti-nelle-caserme-intervista-ad-antonio-mazzeo/

Share.

Comments are closed.