L’8 marzo non è una ricorrenza, ora e sempre Resistenza!

0

L’8 MARZO NON è UNA RICORRENZA
ORA e SEMPRE RESISTENZA!

Il Comitato NO194 ha promosso un corteo il 9 marzo a Padova, per l’abrogazione appunto della legge 194 (norme per la tutela sociale della maternità e sull’interruzione volontaria della gravidanza). Ci tengono a sottolineare l’affinità con i neofascisti di Forza Nuova e ad indicare come uno dei maggiori esponenti del comitato Lorenzo Fontana, attuale ministro della famiglia e promotore del Family Day. Ancora una volta vediamo come chiesa e partiti si facciano portavoce di ideologie reazionarie cercando di anteporsi all’autodeterminazione delle donne e alla loro libertà di scelta.

In questo momento di forte crisi lo stato sociale è quasi completamente privatizzato e se veramente si vogliono aiutare le famiglie si dovrebbe lottare per maggiori tutele e salari nei posti di lavoro, per le case popolari, per la sanità e l’istruzione gratuita, per gli asili pubblici o per l’assistenza agli anziani.

Nel giugno 1921 la Seconda Conferenza Internazionale delle donne comuniste, riunitasi a Mosca nell’ambito della Terza Internazionale, adotta l’8 marzo come la “Giornata Internazionale dell’Operaia” per sottolineare il ruolo fondamentale delle donne proletarie nel processo rivoluzionario. Crediamo quindi sia un’ulteriore provocazione che organizzino un corteo 24 ore dopo una giornata di lotta che, di generazione in generazione, ha sempre portato avanti contenuti di classe, antisessisti, antifascisti e anticapitalisti.

Non possiamo tollerare una presenza clerical-fascista nella nostra città contro un diritto che si sono conquistate le donne, con una dura lotta, nel 1978. Lanciamo un appello a tutte le realtà e i singoli che scenderanno in piazza l’8 marzo per organizzarci anche il 9, in modo che non si insegua solo una ricorrenza ma si cominci a lottare per i nostri diritti tutto l’anno.

Impediamogli di manifestare!

► Rilanciamo l’assemblea indetta da Non Una di Meno – Padova per mercoledì 27 febbraio alle 19.00 nell’aula studio Vetrina (Piazza Capitaniato) per organizzare la contestazione del 9

Share.

Comments are closed.