Memoria di Classe – AGOSTO ANTIFASCISTA

0

Dal calendario 2019 del Collettivo Tazebao
A 50 anni dalla strage di Piazza Fontana: ANTIFASCISMO è ANTICAPITALISMO

http://www.tazebao.org/calendario-2019-antifascismo-e-anticapitalismo/

Memoria di Classe
4 agosto 1983 Burkina Faso

Thomas Sankara diventa il primo presidente del Burkina Faso in seguito all’insurrezione che depone Ouedraogo, salito al potere con un colpo di stato l’anno precedente. Sankara insieme ad altri giovani ufficiali, raccolti nell’organizzazione segreta Regroupement des Officiers Communiste, da anni nutre il seme della rivoluzione. Le sue parole sono limpide: “abbiamo dovuto guidare la rivolta dei contadini che vivevano piegati in due in una campagna insidiata dal deserto che avanza, abbandonata e stremata dalla sete e dalla fame. Abbiamo dovuto indirizzare la rivolta delle masse urbane prive di lavoro, frustrate e stanche di vedere le limousine guidate da élite governative estraniate che offrivano loro solo false soluzioni concepite da cervelli altrui. Abbiamo dovuto dare un’anima ideologica alle giuste lotte delle masse popolari che si mobilitavano contro il mostro dell’imperialismo. Abbiamo dovuto sostituire per sempre i brevi fuochi della rivolta con la rivoluzione, lotta permanente ad ogni forma di dominazione.” Il paese avvia una politica estera antimperialista, rifiuta le imposizioni dell’Fmi e i prestiti della Banca Mondiale, per avviare uno sviluppo autocentrato e la democratizzazione della società. L’esempio del Burkina Faso è troppo pericoloso per i colonialisti francesi che fanno uccidere Sankara il 15 ottobre 1987.

Oggi come ieri il razzismo giustifica ideologicamente le guerre coloniali in Africa in atto: le missioni umanitarie e le formule “aiutiamoli a casa loro” sono mezzi per rapinare le risorse e ridurre in schiavitù per il profitto dei capitalisti occidentali.

L’ANTIFASCISMO dev’essere MILITANTE

Memoria di Classe
01-06 agosto 1922 Parma (Italia)

Le squadracce fasciste scappano dalla città dopo cinque giorni di resistenza armata degli Arditi del Popolo e dei lavoratori, in sciopero contro le continue violenze fasciste a danno di organizzazioni e sedi del movimento operaio.
Lotta proletaria – fascisti a gambe all’aria!

Memoria di Classe
28 agosto 2018 Chemnitz (Germania)

Alla città invasa da 6000 nazisti sguinzagliati nella “caccia all’immigrato”, gli antifascisti reagiscono promuovendo in mille una contro-manifestazione terminata in scontri.
Antifaschistische aktion!

 

Share.

Comments are closed.