Memoria di Classe – GIUGNO ANTIFASCISTA

0

Dal calendario 2019 del Collettivo Tazebao
A 50 anni dalla strage di Piazza Fontana: ANTIFASCISMO è ANTICAPITALISMO

http://www.tazebao.org/calendario-2019-antifascismo-e-anticapitalismo/

Memoria di Classe
16 giugno 1976, Soweto (Sud Africa)

Un decreto governativo impone a tutte le scuole di utilizzare l’afrikaans, lingua degli oppressori. Dopo questa ennesima legge di apartheid, il 30 aprile 1976, i ragazzi della “Orlando West Junior School” danno inizio a uno sciopero, rifiutandosi di andare a scuola. Gli studenti di Soweto formarono un comitato d’azione, il “Soweto Students’ Representative Council” e indicono per il 16 giugno una manifestazione di massa. Ad attenderli vi è la polizia che spara contro i manifestanti, uccidendo quattro giovanissimi studenti. Le manifestazioni durano circa 10 giorni e anche molti dei cittadini bianchi sudafricani prendono parte alle proteste a favore dei dimostranti e contro le violenze della polizia che fanno, alla fine, più di 500 morti. Dal mondo studentesco la rivolta si allarga a diversi settori produttivi, con molteplici scioperi operai.
La rivolta che si estese in tutto il Sudafrica pagò ed ebbe un ruolo fondamentale nella caduta del National Party e nella fine dell’apartheid, sancita definitivamente nel 1994.

L’ANTIFASCISMO dev’essere MILITANTE

Memoria di Classe
3 giugno 1975, Padova

Presidio con lancio di molotov, sassi, bulloni e macchine incendiate, in Piazza Insurrezione, per impedire il comizio del segretario nazionale dell’Msi-Dn, Giorgio Almirante.
Nessun ricordo per i fascisti di ieri, nessuno spazio per quelli di oggi!

Memoria di Classe
30 giugno 2018, Genova

Un corteo di centinaia di compagni sfila per la città contro l’apertura della nuova sede di Lealtà e Azione, partendo da Via Serra dove lo stabile viene murato con mattoni e cemento.
I covi dei fascisti vanno chiusi!

Share.

Comments are closed.