Operai di Pietroburgo scendono in sciopero, 1917

0

Memoria di Classe
7 marzo 1917, Pietrogrado

Il 7 marzo il reale malumore investe Pietrogrado con uno sciopero generale. Gli operai scendono in strada contro la guerra e contro il regime autocratico. Il dissenso sfocia in manifestazioni violente represse con la violenza. I conflitti sanguinosi tra popolo, polizia ed esercito causano morti e feriti. La peculiarità di questi scontri sono gli schieramenti spesso trasversali poichè, a seconda dei casi, polizia ed esercito si uniscono ai manifestanti.
La rivoluzione di febbraio (avvenuta tra il 23 al 27 febbraio secondo il calendario giuliano vigente allora in Russia) provocò l’abdicazione dell’imperatore Nicola II, la fine della dinastia dei Romanov, dell’Impero russo e dell’autocrazia. Otto mesi dopo, la rivoluzione d’ottobre portò al potere i bolscevichi.

Share.

Comments are closed.