Scontri a Roma per il Giro d’Italia

0

Portiamo la nostra solidarietà a tutte le realtà di Roma che ieri hanno contestato il Giro d’Italia per la partenza da Israele!
Riceviamo e condividiamo il loro comunicato:

ROMA – CARICHE E FERMI AL PRESIDIO CONTRO IL GIRO D’ITALIA

Varie realtà romane hanno promosso oggi pomeriggio un presidio al Circo Massimo, per contestare – come accaduto in tutte le tappe precedenti – il passaggio del Giro d’Italia, che oggi ha avuto nella capitale la sua passerella conclusiva. Bandiere della Palestina, cori di solidarietà e slogan contro il terrorismo di Stato israeliano hanno fortemente irritato le forze dell’ordine presenti, che hanno caricato il presidio e fermato sei attivisti.
Questo il comunicato diramato dalle realtà promotrici del presidio.

«Oggi, quasi a conclusione del presidio che in modo determinato stava contestando l’ultima tappa del 101esimo Giro d’Italia, le forze dell’ordine hanno brutalmente aggredito i manifestanti e proceduto con 6 fermi.
La scelta di inaugurare questa edizione nella città di Gerusalemme, senza prestare alcuna attenzione alla tragedia che sta avvenendo a Gaza, era il motivo della contestazione in atto, che ha però visto la folle e violenta risposta delle forze dell’ordine, provocando decine di feriti, così come testimoniato dai video che le maggiori testate giornalistiche stanno già pubblicando.
Convochiamo pertanto una conferenza stampa in data 28/05/2018 alle ore 12 all’interno dell’Università degli Studi La Sapienza di Roma al fine di mostrare quanto accaduto e ribadire la nostra vicinanza e solidarietà ai fermati e alla causa palestinese».

Share.

Comments are closed.