Valentina Tereškova, prima donna ad andare nello spazio, 1963

0

Memoria di Classe
16 giugno 1963, Urss

VALENTINA TERESKOVA, LA PRIMA DONNA AD ANDARE NELLO SPAZIO: GIOVANE, OPERAIA, COMUNISTA E SOVIETICA.

Il 19 giugno del 1963 tornava a terra la cosmonauta Valentina Tereškova. A bordo della capsula Vostok 6 aveva compiuto 48 orbite intorno al nostro pianeta ed era rimasta nello spazio per 3 giorni. Era partita il 16 di giugno: quel giorno alle 14.00 ora di Mosca la televisione sovietica annunciava che una nuova capsula si aggiungeva alla Vostok 5 di Bykovskij lanciata due giorni prima. A pilotarla era una cosmonauta di nome Valentina, la prima donna a volare nello spazio.
Come era riuscita a diventare una cosmonauta? A partire dal 1955, pur lavorando come operaia, Tereškova divenne un’appassionata paracadutista. Grande ammiratrice di Jurij Gagarin si candidò più volte per frequentare la scuola per aspiranti cosmonauti. Nel 1962 riuscì a partecipare all’esame di assunzione per il primo gruppo di donne cosmonaute; superò con merito l’esame insieme ad altre quattro candidate (Zhana Yerkina, Tatiana Kuznetsova, Valentina Ponomaryova e Irina Solovyova) e iniziò, così, il suo addestramento.
Fu l’unica delle cinque donne ad andare nello spazio, quando realizzò l’impresa aveva solo 27 anni!

Share.

Comments are closed.